IDEE DI LETTURA: Pensare come Steve Jobs

December 29, 2015

 

Durante queste vacanze di Natale, ho cercato nuova ispirazione oer il 2016 e, nel riordinare casa, ho trovato un libro che avevo chissà da quanto e che non avevo ancora letto: "Pensare come Steve Jobs" di Carmine Gallo.

 

Quest'estate avevo letto la sua biografia (che vi consiglio) ed ero rimasta colpita da questa persona dalle mille sfaccettature, tanto geniale quanto difficile da avere affianco! Difetti tanti ma è stato innegabilmente un punto di riferimento.

 

Probabilmente avrebbe avuto successo anche se avesse venduto penne o qualsiasi altro prodotto che vi possa venire in mente. Solo per il modo diverso di pensare!

 

In questo libro, Gallo schematizza i 7 capisaldi del "Jobs Pensiero" che gli hanno permesso di creare la Apple e la Pixar, con il successo che tutti conosciamo. E per ognuno riporta anche degli esempi di altri imprenditori che, applicandoli, sono riusciti a fare la differenza.

 

Principio 1: Fate ciò che amate

Dentro di noi sappiamo qual'è la nostra strada...è fondamentale diventarne consapevoli senza farsi inchiodare nel vivere la vita di qualcun altro. Solo così è possibile fare la differenza, superando anche la delusione dei fallimenti che di sicuro ci sono.

E se siamo a capo di un gruppo di lavoro, dedichiamo del tempo per aiutare i nostri collaboratori a trovare la loro strada e, quindi, ad essere motivati e proattivi rispetto al gruppo.

 

Principio 2: Lasciate un segno nell'universo

Altrimenti detto "date un seguito ai vostri sogni"! Immaginare un mondo migliore non è sufficiente, è molto più importante fare qualcosa di concreto, coinvolgendo anche altre persone.

Quando queste persone lavorano con noi e condividono il nostro sogno, si impegneranno per lasciare a loro volta un segno.

 

Principio 3: Mettete in moto il cervello

Creatività, problem solving, spirito d'osservazione, curiosità, collegare conoscenze apparentemente lontane tra di loro.

Non possiamo sapere da cosa arriverà l'ispirazione giusta, di sicuro però è attorno a noi. Dobbiamo essere pronti a coglierla e a capire come utilizzarla, a volte magari mettendoci alla prova fuori dall nostra zona di confort e aprendo la mente alle cose nuove e diverse.

 

Principio 4: Vendere sogni e non prodotti

Il prodotto è solo la concretizzazione del modo in cui si decide di lasciare il "segno nell'universo". E' un oggetto ampiamente replicabile. 

Vendere il sogno significa condividere una idea di futuro. Significa conquistare il cuore del cliente. 

 

Principio 5: Dite mille "no"

Puntare sulla semplicità aiuta: noi e i nostri collaboratori nel mantenere il focus su ciò che è importante e il cliente ad avere le idee chiare circa le aspettative da avere.

La semplicità deve essere curata nel dettaglio ed è questo che fa la differenza!

 

Principio 6: Create esprienze follemente eccezzionali

Sempre di più fare un acquisto può essere una attività asettica: vado online e compro. 

Entrare in un negozio, relazionarsi con un commerciale in carne ed ossa deve regalare al cliente qualcosa di diverso, che non potrebbe ottenere utilizzando il nostro ecommerce. Trasformare la vendita in una esperienza importante offrendo anche solo qualche minuto degno di essere ricordato è esattamente ciò che ci permetterà di fidelizzare il cliente stesso.

 

Principio 7: Padroneggiate il messaggio

Raccontare una storia, coerente e coinvolgente, è il primo passo per far si che le persone, collaboratori o clienti che siano, si sentano prese in causa e non vedano l'ora di fare la propria parte per realizzare il nostro sogno!

Anche in questo caso...la semplicità vince! Un messaggio semplice e facile da ricordare è la chiave per aprire tutte le porte.

 

Ho preso ispirazione e sto pensando a come dare seguito a questi principi. Scopriremo insieme cosa farò! 

E a voi sono già venute delle idee?

Please reload