"Piedi saldi a terra, testa che vola oltre" parola di Oddone

March 17, 2016

 

Oddone Sartore è stato ospite di #epursimuove l'11 marzo, quando abbiamo avuto la possibilità di chiedergli come ha fatto a diventare un imprenditore di successo.

 

Non lo conoscevo e non conoscevo le sue aziende fino a quella sera. Mi ha dato l'idea di essere un uomo solido, che non si perde in fronzoli e che non è interessato al successo; è il classico imprenditore veneto, per il quale "se fai, hai dei risultati" e tutto il resto non conta.

Ha iniziato la sua avventura perchè aveva fame: non gli interessava fare tanti soldi ma non voleva più essere povero e, soprattutto, non voleva che lo fosse più la sua famiglia, permettendo a tutti loro di non essere più additati in paese. 

 

Potremmo dire che il suo sogno era il riscatto sociale ed economico. Ma lui non parla di sogni perchè li trasforma in obiettivi concreti e li realizza.

 

Ed è questa la prima lezione che ci da Oddone: 

 

 

Quando vuoi ottenere qualcosa, inizia a fare. Non aspettare!

 

 

Oggi ha aziende metalmeccaniche in tutta Europa e sta finanziando start up nel settore delle energie rinnovabili. Gli piace avere sempre a che fare con nuove sfide e gli piace poter dare possibilità ai più giovani. Ci crede e lo fa....ad una condizione fondamentale: che il bilancio a fine anno non abbia "l'ultima cifra scritta in rosso". 

E' lavoro e, come ribadisce spesso, il lavoro deve essere redditizio altrimenti è necessario avere il coraggio di mettere un punto e di chiudere tutto.

I numeri sono la prima cosa da controllare e valutare, quotidianamente. 

 

Vola, sogna, fai quello che desideri, ma tieni sempre i piedi ben saldi a terra! 

 

 

Oddone viene accompagnato dalla moglie e dice che senza di lei non avrebbe potuto fare molto di quello che invece ha fatto. Se non avessero fatto squadra, non esisterebbero le aziende oppure non esisterebbe più il matrimonio. 

E fare squadra è fondamentale, a casa e al lavoro. Le persone che lavorano con lui sanno che ciò che conta è ottenere il risultato e aver fatto tutto il possibile per raggiungerlo. C'è fiducia e stima...e senso di responsabilità personale per la buona riuscita del lavoro di tutti!

Con i clienti la logica è la stessa: ammette che molto spesso ha venduto i suoi prodotti senza parlare assolutamente di lavoro. I suoi clienti sono sopratutto amici.

 

Prometti ciò che puoi fare e, mettendoci la faccia, fai quello che hai promesso! 

 

 

Quella dell'11 marzo è stata la prima di un nuovo ciclo di incontri per #epursimuove, durante i quali incontreremo dei maestri per scoprire come hanno fatto loro. Ovviamente siete tutti invitati!

 

 

Please reload