Statistica e dintorni


Quando mi sono iscritta a psicologia del lavoro e, ancora di più, quando ho iniziato a lavorare in SdV (consulenza strategia di marketing), ho dovuto fare i conti con la realtà.

Chi lavora in questo settore deve andare molto d'accordo con i numeri e, in particolare, con le analisi statistiche. Per conoscere il mercato, i clienti e per fare previsioni imparare a leggere tra le righe dei numeri è necessario tanto quanto essere creativi.

Semplificando, abbiamo due famiglie di analisi:

  • quantitativa, raccolgo grandi quantità di dati (usando strumenti diversi), in modo che sia appunto la quantità ad essere significativa nella comprensione del tema

  • qualitativa, intervisto (in varie modalità) delle persone che ritengo "significative" e vado in profondità con le domande.